Cecità.

Discese agli inferi ma

non si ferì, bevve il veleno,

ed era sereno, un rimbombo di

tuono non presagiva l’arcobaleno.

Vide un lombrico e pensò a chi

moriva per un pezzo di terreno,

un chilometro in più,

un metro di meno.

Sentì il rumore della polvere

da sparo, ma Lui non aveva bisogno

di un riparo.

Doveva risalire e aveva tante

parole da proferire.

Non sanno quel che fanno,

lo pensò e vide la faccia

del tiranno.

Salì ancora e molti han detto che

prima morì, ma Lui è stato

sempre qui, ora è divenuto

invisibile nei nostri dì.

Photo by Alex Azabache on Pexels.com

Pubblicato da Stef555

Leggere è leggerezza. Con la voce si ha più voglia di sognare e sentire la brezza!

5 pensieri riguardo “Cecità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Oh my bridge

"Il bridge è come il sesso: se non hai un buon partner, meglio che tu abbia una buona mano."

MyPersonalBlog

Un sito dove io possa esprimere le mie opinioni e i miei pensieri

blog viaungarettidue

18-3-2022 ( testi e fotografie dell'autore)

Federico Cinti

Momenti di poesia

Pensieri Parole e Poesie

Sono una donna libera. Nel mio blog farete un viaggio lungo e profondo nei pensieri della mente del cuore e dell anima.

Mădălina lu' Cafanu

stay calm within the chaos

CHIARA GALLIANO

Visual Artist

Il Mondo di Dora Millaci

Sono le parole semplici quelle che giungono al cuore e donano emozioni

Squadernauti

scritture, letture, oltraggi

BOTTEGA DI IDEE

Un faro sul mondo

Progresif rock

Rock müziğin temelidir.

The Page After

Tutti i libri e i migliori fumetti pubblicati ogni giorno, recensioni settimanali e qualche curiosità.

RIVA OMBROSA

Quando si ama si dona

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Blog Adhd e dop - Troppo Sveglio

La nostra vita con un bambino ADHD

Giardini di rose

"E come un sussurro tra le messi, ha inizio il giorno estivo"

Silva Giromini

Racconto belle storie, perchè sono contagiose

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: