Cecità.

Discese agli inferi ma

non si ferì, bevve il veleno,

ed era sereno, un rimbombo di

tuono non presagiva l’arcobaleno.

Vide un lombrico e pensò a chi

moriva per un pezzo di terreno,

un chilometro in più,

un metro di meno.

Sentì il rumore della polvere

da sparo, ma Lui non aveva bisogno

di un riparo.

Doveva risalire e aveva tante

parole da proferire.

Non sanno quel che fanno,

lo pensò e vide la faccia

del tiranno.

Salì ancora e molti han detto che

prima morì, ma Lui è stato

sempre qui, ora è divenuto

invisibile nei nostri dì.

Photo by Alex Azabache on Pexels.com

Crimea e la Nato

Sono sorpreso. Se il Presidente dell’Ucraina accetta dopo 8 anni di fatto e senza che a nessuno freghi niente (compresi quelli di casa nostra) che la Crimea come opportunità di inizio della trattativa di pace possa rimanere alla Russia , la Nato, di cui l’Ucraina non ne fa parte, dice di no!

Peraltro chi lo dice è il segretario americano (ma qui che dobbiamo dire loro ci mettono i soldi, noi gli diamo le basi). Però mi domando ma la pace l’Occidente (sic!) la vuole o no?

C’è Nato e nato! Vedete la differenza!!

Photo by asim alnamat on Pexels.com
Photo by Anna Shvets on Pexels.com

Mi fa piacere

Quando ho sentito alla radio che Putin aveva chiesto scusa per quello che aveva detto il ministro degli Esteri Lavrov sull’essere ebreo di Hitler ( l’ ho personalmente ascoltato in diretta su Rete 4 nel loro talk show ,ero anche sorpreso che in una trasmissione minore come audience ci fosse questo contatto, ho sentito che ci può essere ancora una speranza che qualcosa di pace avvenga.

Come avete immaginato la mia fede è sempre sul filo del rasoio ma la guerra mi può chiamare a pregare (qui mi sento pienamente condiviso con il termine).

Ma vorrei pregare anche per chi sta male (il male è sia oggettivo che soggettivo) quindi come dice il titolo del post, a me piace dire la Coroncina della divina Misericordia che si dice alle 15.00 se si può. Ma sarei enormemente felice se qualcuno dei miei follower mi volesse segnalare un nome per cui pregare, mi sembrerebbe di essere più forte e costante e riuscire a convivere con questi misteri.

Chi volesse segnalarmi questi nomi può scrivermi a pippov55@virgilio.it

La posta la guardo ogni settimana ma se mi avvisate dall’avermi scritto qui sul blog mi accorgo subito. Non abbiate timore se credete che possa essere comunque utile. Grazie.

Photo by Pixabay on Pexels.com

Amare Dio

Fra 1 mese avrò finito la scuola e spero che il mio andare in pensione su una professione che ho ripreso a 59 anni avvenga in sordina perchè in questa scuola seppur vicino casa ci sono stato solo 1 anno. Ma causa la guerra, la posizione del Papa sulla vicenda, la riscoperta di un giornale come “Avvenire” che è l’unica lettura pacata sul tema mi portano a riflettere sul tema.

Quasi tutti i giorni vedo alcune donne che vanno ad adorare la pisside dove è consacrata l’ostia. Poi ci sono gli incontri del Sinodo, poi la ripresa delle attività di volontariato eminentemente cattolico.

Eppure se rifletto e penso ma nell’aldilà io vorrei incontrare e stare con tanti amici, parenti che non ci sono più , Dio va bè ma non è la mia prima scelta. Quindi adorare, verbo che sento spesso a scuola nella lezione di francese (j’adore), è un termine di cui non saprei trovare una corrispondenza neanche umana , ora. Mi piacerebbe non tanto avere un link ma che qualcuno mi aiutasse a capire se questo vuoto tra parola e sentimento sia normale.

Photo by David Eucaristu00eda on Pexels.com

Uno vale una

Non so se la guerra , la pandemia stravolgeranno tutto, faccio fatica a pensarci e difficilmente una super potenza ammetterà uno sbaglio e qui dobbiamo trovare una soluzione anche se ragionando solo con l’orgoglio e con il diritto dovremo dire addio ad una vita come l’abbiamo conosciuta.

Pensando solo al nostro piccolo teatrino devo dire che la Meloni sarà il nuovo capo dell’Italia. Una donna, coerente , tenace con cui si può parlare ma che è lontana dalle mie idee. Però ha detto che le persone devono partire con pari condizioni e questo mi sembra già un ragionamento da destra sociale, poi chi avrà più merito (qui la parola non basta) avrà più argent! Riflettiamo: uomini giusti non ne ha molti, Crosetto è stimabile ma a livello locale sono i destrorsi con rifacimento estetico. Però se guardiamo agli alleati : forza Italia vive se il suo padrone diventa una specie di homus viventes cum gratia ad San Rafaele, la Lega se mantiene Salvini scenderà sotto il 10, quindi lei prenderà il posto di Beppe Grillo ormai definitivamente compromesso.

Rimane Letta che sulla guerra è andato in una strada che molti giovani di sinistra e cattolici non seguono e i centristi solo con la faccia di Calenda possono ottenere dei voti dei moderati liberali.

Certo cosa mi tocca scrivere avendomi precluso l’ironia! C’est la vie!

Photo by Nicola Barts on Pexels.com

L’ultima ironia

Non sono né un poeta né tantomeno uno scrittore mi piace l’ironia sempre con gusto (a volte magari non ci si riesce) ma con la guerra che ogni giorno mi fa pensare che peggiori che vuole un vinto non me la sento di evadere.

Necessita un aiuto e ognuno sceglierà il suo modo di chiederlo e di lavorare per facilitarlo.

Quindi oggi spero di far sorridere e poi al primo segnale di pace vera, l’allegria riprenderà e sarà vera!

“Ho saputo che i 5 stelle stanno preparando una confezione-regalo da donare al popolo ucraino di armi da difesa che lo stesso Conte ha indicato dopo aver letto vari libri di avventure (Il Corsaro nero, l’isola misteriosa, Robinson Crusoe).

La confezione contiene:

un set di cerbottane con rotolo di carta per fare il proiettile. Verranno donati anche dei modelli “Super” che emetteranno una voce quando il cappuccetto partirà e dirà: figlio di cerbottana”

Delle pistole ad acqua frizzante che se bevute emetteranno dei gas, gratuiti senza dover donare rubli.

Alcune fionde con sassi di Matera perchè il ministro Franceschini ritiene che il post guerra deve incrementare il Made in Italy

Dei Mitra che lanceranno palline di plastica riciclata che se ben mirate potranno penetrare negli oblò dei carri armati. La sorpresa sarà che dentro ci sono i famosi baci “perugina” che avranno delle scritte amorose. Una frangia di ex 5 stelle avrebbe chiesto che al posto delle frasi ci fossero immagini erotiche quale strategia di indebolimento del nemico. Ma Conte tiene a non creare divisioni con l’elettorato moderato.

Bene questa è la mia , per ora, ultima mia missione, speriamo che molte nazioni vi aderiranno, questa è una bella battuta!

Le due sponde

Se qualche mese fa avessi letto questo oggi forse cercherei un senso che la guerra però non ce l’ha, mai! Però chi vuole leggere anche se informarsi è un lavoro molto più lungo quando c’è rancore nel vedere i fatti.

https://web.archive.org/web/20170722230317/http://www.4arts.it/2015/12/03/nemo-litaliano-che-combatte-con-i-separatisti-del-donbass/

A Kiev li considerano al pari dei terroristi. Loro, invece, ritengono di fare una battaglia giusta dalla parte giusta. Parliamo dei combattenti volontari che da ogni parte del mondo affluiscono ancora oggi nel Donbass.  Sono inquadrati nei reparti che difendono, o occupano, a seconda del punto di vista, i fragili confini delle autoproclamate repubbliche di Lugansk e Donetsk. Questa intervista che pubblichiamo, è stata realizzata sul campo dal giornalista Julio Zamarron (Disopress).

Photo by Florencio Rojas on Pexels.com

Champagne stasera?

Bottiglia: ciao tappo ho l’impressione che qualcuno voglia toglierti di mezzo!

Tappo: si ogni giorno è buono ma io sono molto attaccato a te, però non ti devi eccitare altrimenti non posso resistere.

B: ma io ho piacere che tu stia lì, sopra di me, mi rendi preziosa, altrimenti mi buttano e non voglio essere riciclata. Sono i soliti gasati, bulli che da soli non riuscirebbero a farti sloggiare.

T: si lo so che se fosse per te io resterei appiccicato , poi ho anche dei compari che non si emozionano , sono di ferro, stoici a resistere. Ma l’uomo vuole sempre avere la meglio e noi siamo una coppia molto ricercata

B: che ti devo dire non è bello stare sempre sdraiata (non lo dico per te!) e qualche volta stare in una posizione diversa è piacevole.

T: però sai che se cambi posizione la ns coppia potrebbe finire , poi se i ns amici (sic!) sono troppo gasati io esplodo e potrei finire lontano ! E su un’altra non troverei la complementarità che ho con te, poi mi piace la tua forma slanciata!

B: sss speriamo che non vinca la Lepen , Macron a noi non ci calcola!

Photo by Anna Guerrero on Pexels.com
Federico Cinti

Momenti di poesia

Pensieri Parole e Poesie

Sono una donna libera. Nel mio blog farete un viaggio lungo e profondo nei pensieri della mente del cuore e dell anima.

Mădălina lu' Cafanu

stay calm within the chaos

CHIARA GALLIANO

Visual Artist

Il Mondo di Dora Millaci

Sono le parole semplici quelle che giungono al cuore e donano emozioni

Squadernauti

scritture, letture, oltraggi

BOTTEGA DI IDEE

Un faro sul mondo

Progresif rock

Rock müziğin temelidir.

The Page After

Tutti i libri e i migliori fumetti pubblicati ogni giorno, recensioni settimanali e qualche curiosità.

RIVA OMBROSA

Quando si ama si dona

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Blog Adhd e dop - Troppo Sveglio

La nostra vita con un bambino ADHD

Giardini di rose

"E come un sussurro tra le messi, ha inizio il giorno estivo"

Silva Giromini

Racconto belle storie, perchè sono contagiose

Mădălina lu' Cafanu

stay calm within the chaos

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

OLTRE IL CANCELLO

Le stagioni passano e il tempo fugge via

Teatro e Musica News

Il magazine dello spettacolo di qualità -Diretto da Massimiliano Beneggi

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: